Intesa/Prometeia: Analisi dei Settori Industriali (ottobre 2021)

Dal sito www.prometeia.it:

Analisi dei Settori Industriali (ottobre 2021)
• Si consolidano le spinte di recupero dell’industria manifatturiera

• Gli investimenti si confermano la componente di domanda interna più dinamica

• Il sostegno alla ripresa viene anche dai mercati internazionali

• A fine 2021, dieci settori su 15 avranno completato il recupero dei livelli pre-Covid

La crescita dei livelli di attività 2021 coinvolge la quasi totalità dei settori manifatturieri, in termini tendenziali, pur con differenze marcate nel ritmo di recupero, che riflettono il diverso andamento dei driver di domanda e la diversa intensità di caduta nel 2020. Dieci settori su 15 avranno completato, a fine anno, il recupero dei livelli di fatturato pre-Covid, ad iniziare dai settori appartenenti al sistema casa, che guidano la classifica.
(...) Chiude la classifica il Sistema Moda, dove il gap sui livelli pre-Covid resterà ampio a fine 2021 (-8.9%). Il settore paga un lungo strascico delle restrizioni alla socialità e alla mobilità connesse alla pandemia, in Italia e sui mercati esteri, soprattutto in termini di cambiamento delle abitudini lavorative. Tali effetti faticheranno a riassorbirsi interamente nell’anno in corso, nonostante gli spunti di recupero emersi nei mesi più recenti, soprattutto sul fronte delle esportazioni verso l’Asia.

• Lo scenario resta favorevole all’attività manifatturiera nel biennio 2022-23

• I costi operativi eserciteranno pressioni su margini e redditività in alcuni settori

VAI AL SITO DI PROMETEIA: LINK
27 Ottobre 2021


Per ulteriori informazioni:
l.ariazzi@confindustriamoda.it
Centro Studi Confindustria Moda
per Assocalzaturifici

27/10/2021