MODA MADE IN ITALY: OLTRE 250 BRAND ESPONGONO LE ECCELLENZE DEL MADE-IN-ITALY CALZATURIERO

Nell’ambito della strategia di anticipazione delle date degli appuntamenti internazionali, anche la prossima edizione autunnale di Moda Made In Italy si sposta di alcune settimane e anticipa l’appuntamento dal 12 al 14 Settembre 2014. Presso il padiglione 4 del MOC – Munich Order Center di Monaco saranno in mostra le collezioni della primavera/estate 2015 di oltre 250 brand, con calzature prodotte in Italia e in Europa che si collocano nella fascia medio-alta.

La 43ª rassegna dedicata alla calzatura di alta gamma si rivolge in particolare agli operatori del settore della Germania centro sud, dell’Austria e della Svizzera e rappresenta ormai un appuntamento privilegiato per completare ed arricchire gli ordini con buyer che già nelle scorse edizioni hanno mostrato un crescente interesse verso l’eccellenza del made-in-Italy calzaturiero, stringendo e rafforzando collaborazioni strategiche con le aziende presenti alla rassegna.

Se si considerano i dati relativi ai primi tre mesi del 2014, si è registrata una sostanziale stabilità dei flussi verso il mercato tedesco: positive, infatti, le variazioni rispetto ai primi tre mesi del 2013 sia in termini di volume che di valore. Da gennaio a marzo 2014 sono state esportate in Germania quasi 10,4 milioni di paia, registrando una crescita in volume pari all’1,3% mentre in termini di valore, si è generato un totale di oltre 262 milioni di euro, segnando così una crescita dell’1,5% rispetto allo stesso periodo del 2013.
In particolare, l'export di scarpe in pelle ha ottenuto nei primi tre mesi del 2014 risultati lievemente inferiori alla media, registrando una flessione in volume pari al 2,9% ma una leggera crescita in valore dello 0,3% rispetto ai primi tre mesi del 2013, grazie ad un aumento del prezzo pari a 3,3% (33,16 euro). Nel complesso delle calzature in pelle, le performance migliori sono state registrate dalle calzature da bambino (+8% in valore) e uomo (+8,4%), mentre il segmento più penalizzato risulta quello della donna (-7,9%), che però è anche quello che conta circa il 54% in valore sul totale delle calzature in pelle.

La scorsa edizione di Moda Made in Italy è stata caratterizzata da una serie di novità, come il servizio wi-fi gratuito all’interno dei padiglioni e lo spostamento degli espositori al primo e secondo piano degli showroom, in modo da fornire loro una maggiore superficie espositiva ed un miglior flusso di visitatori, che hanno potuto usufruire di sistemi di preaccredito online sul nuovo sito www.modamadeinitaly.eu. In questa edizione, a seguito della forte richiesta da parte degli espositori, saranno riaperti gli stand al piano terra, e verrà allestito un buffet italiano gratuito per espositori e visitatori per tutta la durata della manifestazione. L’immagine del made-in-Italy, inoltre, è stata rafforzata e ottimizzata attraverso campagne pubblicitarie mirate in tutto il territorio tedesco.


I prossimi appuntamenti di Assocalzaturifici nel mondo per la promozione del made-in-Italy

24-26 settembre 2014 - theMICAMshanghai
Shanghai Exhibition Center - Cina

30 settembre-3 ottobre 2014 - Obuv Mir Kozhi
Expocentr – Mosca – Russia

15-16 ottobre 2014 - Workshop Singapore
Singapore

22-24 ottobre 2014 - Shoes From Italy Almaty
Dom Priemov – Almaty - Kazakistan

27/28 ottobre – Shoes From Italy Kiev
Olimpiskyiskyi Stadium - Kiev - Ucraina