ANCI: NUOVA CAMPAGNA PER IL MADE-IN-ITALY CALZATURIERO ALLA CONQUISTA DEL MONDO

Made-in-Italy ed eccellenza calzaturiera italiana sono al centro della nuova campagna promozionale di ANCI, l’Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani, dal claim “THE MADE-IN-ITALY THAT CONQUERED THE WORLD”.

Protagonista della campagna 2013 è un vero e proprio plotone di gambe femminili provenienti da ogni parte del globo. Un’immagine che trasmette un messaggio chiaro e significativo: con indosso le calzature italiane, conquisti il mondo. Le scarpe italiane, infatti, sono da sempre sinonimo di qualità, innovazione e design. Caratteristiche riconosciute e apprezzate ovunque, grazie ad una tradizione manifatturiera che le rende uniche e intramontabili, non semplici accessori ma veri e propri simboli di stile ormai irrinunciabili per donne e uomini amanti del bello e ben fatto, che amano sentirsi a proprio agio senza rinunciare al tratto unico e inconfondibile della manifattura italiana.
L’identità italiana si esprime non solo nei colori delle scarpe, verde, bianco e rosso che rappresentano visivamente la nostra bandiera e l’italianità nel mondo, ma anche nel messaggio che rievocano, fatto di affidabilità e tradizione.

La nuova campagna pubblicitaria riassume visivamente i valori in cui ANCI crede da sempre e che rendono l’identità calzaturiera italiana forte e distintiva in tutto il mondo. L’Associazione ricopre, così, sempre di più il ruolo di difensore dell’eccellenza calzaturiera italiana, facendosi portavoce del ben fatto sia in patria che all’estero.

Il lancio della nuova campagna promozionale si inserisce nella generale politica di rinnovamento di ANCI, che punta a dare un grande slancio internazionale alla promozione del prestigio e dell’eccellenza italiana calzaturiera, attraverso un restyling dettato da una nuova filosofia, che passa attraverso un cambio di immagine a 360 gradi.

Nel contesto dell’intenso programma di internazionalizzazione dell’Associazione, la nuova campagna promozionale toccherà le città al centro del fashion system e dei mercati mondiali, tra cui Düsseldorf, Las Vegas, Milano, Monaco, Mosca, Seoul, Shanghai, Tokyo.