ASSOCALZATURIFICI CHIUDE OBUV’ MIR KOŽI E VOLGE LO SGUARDO AI PROSSIMI APPUNTAMENTI DELL’AREA RUSSA E C.S.I

La fiera si è chiusa con una sostanziale tenuta in termini di affluenza

Si è svolta dal 15 al 18 ottobre Obuv’ Mir Koži, la rassegna svoltasi all’interno dei padiglioni espositivi dell’Expocentr, il centro fieristico più importante di Mosca. La manifestazione mantiene il proprio status di appuntamento leader, nonostante il rallentamento del mercato e il conseguente calo degli ordini stabiliti in fiera dopo un basso sell out delle collezioni estive.

La fiera si è chiusa con una sostanziale tenuta in termini di affluenza e il record di espositori (245), confermandosi quale punto di riferimento per il mercato russo, un bacino economico-commerciale di consolidato interesse per il made-in-Italy calzaturiero: la manifestazione infatti rappresenta un’occasione di business per intercettare gli operatori di un mercato che continua a scegliere e ad apprezzare il prodotto italiano. Lo dimostrano i dati delle esportazioni italiane nel paese, che nel primi sei mesi del 2013 posizionano la Russia al quinto posto in valore e ottavo in volume nella graduatoria dei Paesi di destinazione delle vendite estere di scarpe italiane.

Del resto, negli ultimi anni il mercato russo ha conosciuto importanti trasformazioni nella struttura distributiva e nel modello della domanda. Ciò è accaduto soprattutto dopo una crescita economica costante all’insegna dell’aumento dei consumi, alimentata dalle esportazioni di petrolio, gas e altre materie prime. Si tratta di cambiamenti, del tutto naturali e inevitabili, ma che chiamano le aziende necessariamente ad un raggiustamento della propria strategia di prodotto e posizionamento sul mercato. La Russia si sta allineando sempre di più agli standard dei paesi industrializzati più maturi, pur mantenendo – e questa è la grande opportunità – tassi di crescita importanti ben al di sopra degli standard dell’Europa Occidentale.
Inoltre, il sorgere di eventi e manifestazioni a ridosso di Obuv’ Mir Koži frammenta la presenza italiana sul mercato. È quanto più opportuno, quindi, tornare a rafforzare il sistema Italia e lavorare in sinergia per elaborare un calendario fieristico condiviso.
Assocalzaturifici stessa conosce la necessità di far fronte a queste evoluzioni che interessano il mercato globale e di andare incontro alle esigenze di espositori e operatori del mercato, attraverso scelte importanti come quella recentemente avviata sull’anticipo delle date degli appuntamenti fieristici organizzati dall’Associazione all’estero.

Tutte le energie sono ora proiettate verso i prossimi appuntamenti che Assocalzaturifici organizza in area russa: Moda Italia & Shoes From Italy Almaty, in Kazakistan, dal 29 al 31 ottobre presso l’Hotel Royal Tulip e Shoes From Italy Kiev, Ucraina, in programma nei giorni 3 e 4 novembre presso la nuova sede dell’Olimpiyskiy National Sports Complex.

I prossimi appuntamenti di Assocalzaturifici nel mondo per la promozione del made-in-Italy

29/31 ottobre – MODA ITALIA & SHOES FROM ITALY ALMATY
Hotel Royal Tulip - Almaty - Kazakistan

3/4 novembre – SHOES FROM ITALY KIEV
Olimpiyskiy National Sports Complex - Kiev - Ucraina

7/9 novembre – Collettiva di aziende italiane ad AYMOD
CNR Expo Center - Istanbul - Turchia

20/23 gennaio – CONSUMEXPO
Expocentr - Mosca – Russia

28/10/2013